Tutta l’Urologia è orgogliosa di un campione come Andrea Mura che ancora una volta ha dimostrato di essere un grande!

Tutta l’Urologia è orgogliosa di un campione come Andrea Mura che ancora una volta ha dimostrato di essere un grande!

Tutta l’Urologia è orgogliosa di un campione come Andrea Mura che ancora una volta ha dimostrato di essere un grande!

Riportiamo a capo una riflessione del Dr Frongia alla fine della gara:

“Nella bolgia della partenza, Caseneuve sbaglia l’uscita è parte con la classe rhum invece della multi 50 Nessuno protesta e i Francesi sorridono. Il meteo transalpino segnala burrasca al nord . Vento di Sardegna si butta a capofitto e si scotta con una bolla anticiclonica gigantesca adatta a Costa Crociere che regala tre giorni di vacanza. La rhum sembra finita ma Vento non demorde e ritorna in corsa .Dopo una settimana di passione senza sonno sembra fatta per la medaglia argentata ma il leggendario nonnetto inglese rispolvera il mantello da supereroe rendendo ancora più dura la corsa di Vento. Che dire di Andrea? Magnifico Superbo Estremo Sardo A presto Mauro

Leggi l’articolo